I guanti per pitturare proteggono davvero, stai usando quello giusto?

guanto_indossato_da-tinteggiatoreI guanti per pitturare

In questo magazine si parla delle tematiche relative al colore in edilizia, di pitture, di cicli vernicianti e dei suoi derivati, ed è proprio su uno di quest’ultimi che voglio fare luce: i guanti per pitturare.

Ci sono parecchie tipologie di tinteggiatura, ognuna con caratteristiche diverse, sia nel modo applicativo sia nella tipologia dei prodotti usati, si tratta comunque sempre di una vernice applicata da un operatore.

Nonostante l’imbiancatura non sia un lavoro valutato come estremamente pericoloso, in realtà presenta alcuni rischi e ancor più grave è che alcuni sono più insidiosi perché indiretti, per cui non si presta molta attenzione e proprio per questo motivo si creano problemi, a volte irreparabili.

Per qualunque tipo di lavorazione in questo settore, io consiglio di utilizzare gli indumenti protettivi idonei. Quello di cui vi voglio parlare oggi è il più usato in assoluto, quello che accomuna tutte i lavori possibili e immaginabili: i guanti per pitturare.

Generalmente c’è una buona attenzione alla protezione dai materiali che si maneggiano, ad esempio vernici a base di solvente, ma di rado si presta attenzione all’indumento stesso, in questo caso i guanti per pitturare che si utilizza, andando incontro a tutta una serie di pericoli molto gravi.

Vediamo i sei punti più importanti:

  1. Sostanze tossiche nel filato: Spesso i guanti che si trovano in commercio, non solo quelli a basso costo, contengono o hanno lavorazioni che li portano a contatto con una sostanza chiamata DMF, Dimetilformammide, sostanza molto pericolosa e cancerogena. Il DMF è un composto tossico che viene utilizzato nel ciclo di produzione del guanto da pitturare o guanti in generale.
  2. Proliferazione di batteri: i guanti per pitturare se non ha una buona traspirabilità crea calore a stretto contatto con la pelle, generando eccessiva sudorazione, habitat ideale per il prolificare dei batteri, che a contatto dell’epidermide può causare problemi di irritazione.
  3. Protezione meccanica: esistono tipi di guanti per svariati utilizzi e in base alla lavorazione occorre proteggersi. Alcuni guanti hanno un tessuto talmente debole che dopo pochi utilizzi il filato si indebolisce e non protegge più. Occorre essere sicuri della protezione, a maggior ragione quando i guanti  devono avere una resistenza al taglio certificata.
  4. Protezione impermeabile: se non ho bisogno di un guanto da pitturare totalmente impermeabile per lavorare in immersione, devo avere un buon compromesso tra impermeabilità e traspirabilità. Se questo valore non è corretto per il tipo di guanto usato si rischia di lavorare parecchie ore con la mano bagnata dall’acqua esterna o dalla sudorazione interna. Creando non pochi disagi.
  5. Deterioramento: i guanto per pitturare con un basso livello di qualità nei materiali, ha una durata di vita limitata. Gli aspetti principali di questo punto che si devono valutare, sono due: quanto dura il ciclo di lavoro di questo indumento e per quanto tempo continuo ad utilizzarlo senza essere protetto; i guanti per pitturare, non smette di funzionare come un macchinario che si rompe, ma arrivano ad un limite di consumo così elevato da non proteggere più anche se apparentemente sembra ancora utilizzabile.
  6. Certificazione: la norme di conformità EN388, relativa ai rischi meccanici dei guanti di protezione, deve essere stampata su tutti i guanti e con quattro sequenze di numeri indica:

da 0 a 4 la resistenza all’abrasione

da 0 a 5 la resistenza al taglio

da 0 a 4 la resistenza allo strappo

da 0 a 4 la resistenza alla perforazione

scala_livelli_prestazioni_guanti

 

 

 

I guanti per pitturare della nuova linea BIO TOUCH

I guanti per pitturare della nuova linea BIO TOUCH non contengono DMF e hanno un ottima traspirabilità grazie al filato naturale di Bamboo. In oltre grazie al trattamento Oleo-Idrorepellente del filato fa sì che il guanto da pitturare non si impregni di acqua, vernice, olio, ecc. Contribuendo a mantenere la mano più pulita e asciutta.

I modelli disponibili sono tre:

  • Bio Touch Oneguanto_bio_touch_one

Massima comodità

resistenza all’abrasione   4

resistenza al taglio   1

resistenza allo strappo   2

resistenza alla perforazione   1

Questo guanto da pitturare è adatto a tutte le lavorazioni quotidiane, semplici tinteggiature, smaltature, ecc.

  • Bio Touch Plusguanto_bio_touch_plus

Maggiore impermeabilità  

resistenza all’abrasione   4

resistenza al taglio   1

resistenza allo strappo   2

resistenza alla perforazione   1

Questo guanto è adatto a lavorazioni in presenza di umidità, esterne invernali o con materiale bagnato.

  • Bio Touch Cut 5guanto-bio-touch-cut5

Maggiore protezione

resistenza all’abrasione   4

resistenza al taglio   5

resistenza allo strappo   4

resistenza alla perforazione   2

Questo guanto è adatto alle lavorazioni più pesanti o dove c’è un rischio di taglio come piastrelle, profili da cartongesso, mattoni ecc.

 

Siamo abituati che quando si parla di biologico l’associazione mentale è di abbinarlo ad un prezzo elevato, non è il caso della linea BIO TOUCH che si presenta sul mercato con un prezzo super competitivo:

Bio Touch One € 3,60 + iva (€ 4,40) Tg. S – M – L – XL

Bio Touch Plus € 3,85 + iva (€ 4,70) Tg. M – L – XL – XXL

Bio Touch Cut 5 € 5,65 + iva (€ 6,90) Tg. M – L – XL – XXL

 

Guarda le caratteristiche spiegate dall’esperto in questo video, clicca qui sotto:

 

Sei interessato a provare questi guanti da pitturare?

Sfrutta la promozione “prima prova a casa”

N° 2 guanto da pitturare Bio Touch One

N° 2 guanto da pitturare Bio Touch Plus

N° 2 guanto da pitturare Bio Touch Cut 5

Spediti direttamente a casa a € 26,22 + iva (32,00)

Contattaci per informazioni a: info@colour-factory.it  tel. 0141/727526.

Per ora è tutto, non mi resta che augurarti buon colore, a presto!

Claudio, creatore Pinkaolin.

2 commenti su “I guanti per pitturare proteggono davvero, stai usando quello giusto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *