I cappotti sono tutti uguali

È la classica frase che sento dire dal proprietario di casa che si avvicina per la prima volta al mondo del rivestimento termico a cappotto.

E, sotto un certo punto di vista, non posso dargli torto, quando un lavoro di isolamento termico di questo tipo, viene ultimato, l’aspetto estetico è molto simile al 90% delle altre abitazioni realizzate con questo sistema, ma in realtà ci possono essere un’infinità di differenze, che influiscono in modo estremo, sul risultato performante ed estetico dell’isolamento.

Ma non è di questo che ti voglio parlare, diamo per scontato che un cappotto sia fatto bene, secondo tutti i criteri de manuale Cortexa (consorzio che riunisce le più importanti aziende specializzate nei sistemi di isolamento termico a cappotto, clicca qui per scaricare il manuale 2021), dunque è stata fatta la corretta analisi, si è definito il sistema, abbiamo definito gli accessori, abbiamo verificato la corretta posa e siamo arrivati all’intonachino finale, la rasatura.

Questa fase finale, semplificando, ha due funzioni: la prima, quella tecnica, per dare la resistenza necessaria agli urti e l’adeguata resistenza agli attacchi delle muffe; e la seconda, ha la funzione estetica.

Finalmente sono arrivato al punto, la finitura estetica.

Come dicevo all’inizio, il 90% delle case che hanno questo tipo di isolamento, sono molto simili:

  • Tinte chiare, per non avere un eccessivo carico di calore dal sole
  • Granulometria da mm. 1,2, per avere un buon compromesso tra estetica e resistenza agli urti
  • Uniformità dell’insieme dell’immobile

Queste sono le caratteristiche che identificano questo tipo di case e non c’è niente di male, il ciclo è perfetto, corretto e super collaudato, consigliato nelle più autorevoli guide di posa;

ma, se avessi l’esigenza di una finitura alternativa? Se la struttura della casa o il contesto del luogo, richiedessero una finitura diversa? Se il progettista volesse proporre un’alternativa, mantenendo le garanzie tecniche necessarie?

Per questo è nato il progetto Ivas Termo K8 Design un sistema con delle finiture estetiche e tecniche molto particolari

Immagina di voler dare l’aspetto CORTEN all’immobile, c’è la finitura corretta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sistema di posa effetto CORTEN

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo è l’effetto CEMENTO DILAVATO

Questo è l’effetto CEMENTO SPAZZOLATO

Questo è l’effetto URBAN

Questo è l’effetto LEGNO

Questo è l’effetto TRAVERTINO

Questo è l’effetto MATTONI FACCIA A VISTA

Questi sopra sono solo alcuni effetti disponibili, scarica qui sotto la guida completa

Abbiamo disponibili delle finiture reali per toccare con mano la finitura reale, ti aspetto in negozio per vederla e discuterla insieme.

Documenti disponibili online:

Con questo è tutto,

non mi resta che augurarti…

a presto e buon colore!

Claudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *