Imbiancatura: un caso reale per ottenere il massimo risultato e scoprire se fa al caso tuo

Scala

Scala

L’imbiancatura interna di una casa è sempre un’azione importante, un lavoro ben fatto di media è rifatto ogni 4 anni.

Dunque se sbaglio qualche scelta, qualche colore o qualche tecnica, dovrò rimanere con quel risultato per circa quattro anni. Per 1.500 sere rientrerò in casa dicendo: “questa parete non mi piace proprio”.

Nessuno ci vieta di ripitturare una stanza che non ci soddisfa, ma fidatevi che sono una piccolissima percentuale le persone che rifanno un lavoro appena ultimato.

Il pitturare casa comprende tutta una serie di fattori e non è sempre il momento giusto per farlo. Sia che tu lo faccia o che lo faccia fare da un decoratore.

La prassi dell’imbiancatura è:

metti a bilancio una nuova spesa, prendi un giorno di ferie, scegli i colori in accordo con la famiglia, sposta il mobilio, togli le tende, maschera porte, finestre, battiscopa, lampadari, ecc. ecc.

Così il più delle volte ci si accontenta di un lavoro “mancato” per non dire pessimo. Andando a compromettere lo stato di benessere che una persona dovrebbe avere al rientro nella propria casa. Dopo una lunga giornata di lavoro.

Ma perché? Non si può proprio evitare che questo accada?

La soluzione è dedicare il tempo necessario e rivolgersi al personale del nostro centro specializzato del colore, Colour Factory. Come ha fatto il nostro cliente che dovendo tinteggiare la propria abitazione si è rivolto a noi. Ed ora ti racconto com’è andata.

Dopo un’attenta analisi di tutti gli elementi fondamentali: gusti del cliente, pavimenti, arredamento, disposizione dei locali, porte, finestre, camini, ecc. ecc. Abbiamo proposto delle soluzioni.

Quelle accettate dal cliente le abbiamo così messe in pratica:

 

Mansarda

Mansarda

In mansarda abbiamo creato due spazi ben distinti, pitturati con colori intensi, blu e azzurro. Queste due aree sono adibite a zona notte. Ma in un ambiente unico open space così da creare spazi delimitati in un contesto di tinta unita color grigio cenere e il soffitto bianco latte.

 

Mansarda

Mansarda

L’angolo opposto alla zona notte abbiamo voluto creare un legame riproducendo i colori a righe. Così da allargare visivamente lo spazio ristretto di quest’area. Creando unione nell’ambiente, grigio cenere alle pareti e bianco latte al soffitto.

 

Scala

Scala

Nella scala abbiamo voluto dare importanza al muro centrale. Evidenziandolo con piccole righe alternate da effetto decorativo metallico a tinta unita color sabbia. Con richiamo del decorativo alle pareti finestrate dei pianerottoli.

 

Sala cucina

Sala cucina

L’ambiente unico sala e cucina è stato creato con due effetti decorativi distinti così da delimitare gli spazi. Un effetto più scuro metallico perlato e un decorativo più chiaro color ghiaccio con cristalli multicolori. In modo da creare effetti diversi in base alla luce, mantenendo l’eleganza dell’ambiente.

 

Sala cucina

Sala cucina

Sempre nell’ambiente sala e cucina abbiamo inserito del decorativo bordeaux per marcare il caminetto facendo un richiamo anche sul mobile e nella nicchia.

 

Sala cucina

Sala cucina

Questo è l’effetto metallico multicolore che prende forma in base alla luce riflessa.

 

Camera da notte

Camera da notte

La camera da notte è in tinta unita neutra. Con la testata del letto a righe medie verticali alternate con il decorativo. L’effetto verticale crea unione con l’illuminazione fatta in cartongesso. Poi decorata con lo stesso effetto decorativo delle righe.

 

Tavernetta

Tavernetta

Nella tavernetta abbiamo dato importanza al caminetto decorando la parete con l’effetto “mosso” perlato. La stessa finitura di colore più scuro per la mensola superiore così da creare un motivo a cornice.

 

Bagno

Bagno

Il bagno con l’effetto decorativo tinta oro è un richiamo alla cornice dello specchio e al particolare metallico delle piastrelle.

 

Bagno

Bagno

Con l’effetto decorativo nuvolato al soffitto in tinta chiara in modo da valorizzare l’allestimento per il bagno principale.

 

Questo è il risultato del lavoro di imbiancatura svolto da noi in accordo con il cliente che ci ha dedicato tempo e pazienza.

Noi non siamo uno studio di progettazione che fa questo di mestiere, lasciamo questo lavoro a chi è accreditato.

Il nostro lavoro è mettere a disposizione dei clienti la nostra esperienza decennale. Che è sia nel campo estetico, data dalle parecchie consulenze che diamo ogni anno, sia dal lato tecnico, data dalla profonda conoscenza del settore. E, inoltre, dai parecchi corsi di aggiornamento che pratichiamo.

 

Vedi altri lavori da noi realizzati, visita subito:

=> L’intera gallery delle foto di questo lavoro al link: www.colour-factory.it/gallery-2

=> Dicci cosa ne pensi e

=> Concorda una consulenza per la tua casa rispondendo a questa email.

 

Clicca il link qui sotto per vedere alcune delle recensioni dei nostri clienti:

https://www.colour-factory.it/testimonianze/leggi-alcune-testimonianze/

 

Ora non mi resta che augurarti…

Buon Colore!!

 

Claudio Spagarino, creatore Pinkaolin .

2 commenti su “Imbiancatura: un caso reale per ottenere il massimo risultato e scoprire se fa al caso tuo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *